Bat - Primitive Age Demo

altQualche tempo fa ero qua a lodare la violenza insensata del demo dei Tutti i colori del buio; oggi sono di nuovo qua a parlare di un altro demo che ispira violenza insensata, anche se da una prospettiva diversa. È la parte divertente dell'essere rimasti metallari dentro.

I Bat sono un side project ("scherzo" suona più realistico, però anche svilente) di Ryan Waste dei Municipal Waste, Felix Griffin dei D.R.I. e Nick Poulos dei Volture tirato fuori dal nulla e in cui si divertono a prendere i primi tre dischi dei Venom - no, non ci sono altri dischi dei Venom - e risuonarli mischiando a caso le parole dei testi originali per evitare di sembrare una tribute band o un generatore automatico dei dischi del trio di Newcastle.


A dirla tutta ci si potrebbe fermare qua, anche perché l'essenza stessa dei Venom, quel trittico di "Sesso, Capro e Rock n' roll" non è che lasci ampi margini di approfondimento. Eppure quello che colpisce è l'amore (mioddio l'ho scritto) e il rispetto che questi tre riescono a mettere e trasmettere nel rimaneggiare la materia; e se non renderla proria, almeno nel renderla un minimo credibile senza far venir voglia di spegnere tutto insultandoli e correre a mettere Welcome To Hell sul piatto per tornare in pace col mondo.

Non sarà mai un disco che passerà alla storia, anzi, è tanto se settimana prossima ci sarà qualcuno che si ricorderà di loro. Eppure è un bel disco: nel suo essere senza pretese diverte, intrattiene e fa passare quel quarto d'ora con un tocco di nostalgia e la voglia di essere ancora capaci di scapocciare come 15 anni fa. Suona ridicolo? Chi se ne frega.

LAY DOWN YOUR SOULS TO THE GODS ROCK N' ROLL!

 

http://bewareofthebat.bandcamp.com/

 

Stampa